Novità     Privati     Imprese     Territorio    

Credito d'imposta per i pagamenti elettronici

Scopri come ottenere l'agevolazione del 30% prevista dal Decreto Fiscale sui pagamenti elettronici 

l Decreto Legge 124/2019 (c.d. D.L. Fiscale) ha istituito un credito d'imposta sui pagamenti elettronici, di cui possono beneficiare gli esercenti attività di impresa, arti o professioni con ricavi e compensi relativi all’anno di imposta precedente di ammontare non superiore a 400.000 euro.

 

Il credito sarà operativo a partire dal 1° luglio 2020, e sarà pari al 30% delle commissioni addebitate per le transazioni effettuate con carta di credito, di debito o prepagata o mediante altri strumenti di pagamento elettronici tracciabili, successivamente a tale data.

 

L’agevolazione sarà utilizzabile in compensazione mediante modello F24 e a decorrere dal mese successivo a quello in cui la spesa è stata sostenuta.

 

I nostri esercenti riceveranno dal prossimo mese una comunicazione da parte della Banca e del fornitore dei servizi di accettazione delle carte (Sinergia-Coopersytem /Nexy/ Six Payments) da presentare per ottenere l’agevolazione prevista

Tale comunicazione dovrà essere trasmessa obbligatoriamente per via telematica pertanto invitiamo gli esercenti che non ne siano in possesso, a richiedere il nostro servizio di home banking attivando contestualmente la ricezione telematica dei documenti (servizio Infob@nking).