TAB SOCI LATERALE
icon_new_lat
ICONA SPAZIO SOCI ARANCIO
ICONA RASSEGNA STAMPA FONDO ARANCIO
MI PIACE - Banca Centro Emilia
icon_new_lat
 
MENU a scomparsa - TARGET PRODOTTI
 

La struttura dell'Accordo: i 3 pilastri

L'accordo di Basilea 2 è articolato in 3 parti, dette comunemente pilastri, che disciplinano il sistema bancario. I tre pilastri sono:

Requisiti patrimoniali minimi: prevede le modalità di calcolo dei requisiti patrimoniali minimi complessivi delle banche a fronte di rischi di credito, di mercato ed operativi che esse devono affrontare;

Controllo prudenziale: contempla i poteri assegnati alle autorità di vigilanza bancaria perchè verifichino che le procedure adottare agli istituti di credito siano adatte a mantenere l'adegutezza del loro capitale;

Disciplina di mercato: individua un insieme di requisiti di trasparenza informatica che consentano agli operatori di mercato di disporre di informazione fondamentali su patrimonio, esposizioni ai rischi, processi di valutazione dei rischi, e di conseguenza, sull'adeguatezza patrimoniale delle banche.

Come sottolinea lo stesso accordo, i tre pilastri compongono una struttura unitaria, nella quale ciascuna delle parti concorre a determinare un quadro più stabile dei sistemi finanziari.